Castrignano de’ Greci

Castrignano de’ Greci (o Castrignano dei Greci) è un comune della provincia di Lecce in Puglia.
Situato nel Salento centrale, fa parte della Grecìa Salentina, isola linguistica ellenofona in cui è parlato il griko. In questo idioma il paese si chiama Kastrignàna o Kascignàna.
La nascita di Castrignano de’ Greci è avvolta nella leggenda. Alcune leggende popolari attribuiscono la fondazione del paese a Minosse mentre alcuni studiosi sono concordi ad attribuire la nascita del centro al condottiero cretese Giapige. Di sicuro Castrignano fu, durante il dominio romano, un accampamento militare (castrum).
Tra il IX ed il X secolo, sotto il dominio dei bizantini, che diffusero le loro leggi, le loro usanze e la loro lingua, Castrignano divenne un casale fortificato e fu costruito un castello. La lunga permanenza dei Greci è ancora visibile in alcune usanze e soprattutto nella lingua locale, il Griko.
Con i Normanni, il casale, divenuto parte della Contea di Lecce, venne donato da Tancredi d’Altavilla nel 1190 a Pietro Indrini. Nel corso del XVI e del XVII secolo il possesso del feudo passò a varie famiglie feudatarie come i Prato, gli Acaya, i Brayda, i Guarini, i Marescallo e i baroni Gualtieri.

Tra i monumenti di interesse storico e culturale vanno ricordati: la chiesa Madre, la cripta di Sant’ Onofrio, il castello medievale, la chiesa della Madonna dell’Arcona, la chiesa dell’ Immacolata e la torre dell’ orologio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>