Lucera

Lucera è un comune della provincia di Foggia in Puglia e si trova al centro del Tavoliere delle Puglie.
Ha una storia così antica che grazie ai suoi antichi monumenti può vantare il titolo di città.

Lucera, fin dalla sua origine, fu denomina “chiave” delle puglie, per la sua posizione strategica, quale porta del Tavoliere.
È considerata “antica città dei Dauni”, poichè la leggenda narra che Diomede, re d’Etolia, dopo la distruzione di Troia, fuggì verso l’Apulia e si stabilì presso Lucera, dove depose le armi e il Palladio nel tempio di Athena Iliàs e costituì una colonia greca.

Numerose sono le testimonianze storiche e architettoniche dell’illustre passato di Lucera. Tra i monumenti di interesse storico e culturale ricordiamo la chiesa di San Domenico, la  Basilica cattedrale di Santa Maria Assunta trecentesca, ristrutturata e arricchita con elementi barocchi , sita in piazza Duomo nella qualle si possono scorgere meravigliosi palazzi antichi, quali il palazzo Cavalli e il settecentesco palazzo Vescovile, nella cui maestosa corte, vi è l’accesso al Museo Diocesano, all’interno del quale, oltre alla Pinacoteca dei Vescovi, sono conservati manufatti di diverse epoche,  e agli uffici di Curia, dove ha sede anche il Seminario Vescovile. Da non perdere è anche il castello, conosciuto come la Fortezza Svevo-Angioina, situata sul Monte Albano, nella zona nord ovest della città, è cinta di mura e di torri e l’Anfiteatro Romano, situato al confine est della città, ancora oggi visibile in tutto il suo antico splendore.

Tra gli eventi da non perdere ricordiamo la festa patronale che si svolge nella tre giorni del ferragosto il 14-15-16 agosto ed è in onore di Santa Maria Patrona.

Il carnevale per le strade, in febbraio, riempe la città di maschere, luci e colori e si conclude con una sfilata in Piazza Matteotti con premiazioni e batterie pirotecniche.

I Calici di Stelle si tengono la prima o seconda settimana di agosto e prevedono un percorso di degustazione vini doc della Capitanata nel borgo antico.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>