Martignano

Martignano è un comune della provincia di Lecce in Puglia.
Situato nel cuore del Salento, è il più piccolo dei comuni della Grecìa Salentina, un’isola linguistica di nove comuni in cui si parla un antico idioma di origine greca, il griko.

Le origini del toponimo di Martignano sono incerte. L’ipotesi più accreditata è quella legata alla parola bizantina martus in riferimento all’appellativo dato al paese di testimone di fede, quando i monaci basiliani vi stabilirono sul territorio un importante e frequentato luogo di culto.
Le origini di Martignano risalgono al periodo della colonizzazione bizantina del Salento, sebbene non mancano ipotesi circa la fondazione in epoca romana.

Tra i monumenti di interesse storico e culturale ricordiamo la chiesa di Santa Maria dei Martiri, a chiesa di San Francesco d’Assisi, il cinquecentesco palazzo Palmieri, dimora di Giuseppe Palmieri.
A Martignano troviamo anche le Pozzelle che sono un raggruppamento di piccoli serbatoi per la raccolta dell’acqua, scavate nella roccia friabile in una naturale depressione del terreno, venivano rivestite con pietre di calcare permeabile in modo tale da permettere alle acque piovane di filtrare. Hanno una profondità variabile dai quattro ai sei metri e una forma ad imbuto capovolto. Alla sommità presentano un grosso blocco lapideo forato al centro da cui si prelevava l’acqua.

Il Carnevale della Grecìa Salentina è una manifestazione che coinvolge tutti i comuni griki dal 1984. Le manifestazioni carnascialesche prevedono una grande sfilata di carri allegorici e di gruppi mascherati l’ultima domenica di carnevale. Il martedì grasso è dedicato al tradizionale rito de La Morte te lu Paolinu, appuntamento che chiude i festeggiamenti del Carnevale.

Il Parco Turistico Culturale “G. Palmieri offre servizi di accoglienza e promozione turistica abbinati alla fruizione del territorio e del tessuto culturale e sociale. Aperto tutto l’anno offre anche i servizi di Mediateca e Biblioteca.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>