Otranto

Otranto è un comune della provincia di Lecce in Puglia.
Situato sulla costa adriatica della penisola salentina, è il comune più orientale d’Italia: il capo omonimo, chiamato anche Punta Palascìa, a sud del centro abitato, è il punto geografico più a est della penisola italiana.

Le immediate vicinanze di Otranto erano abitate probabilmente già dal Paleolitico, certamente dal Neolitico; la città fu poi popolata dai messapi (di cui nel 1995 sono state scoperte le mura ed una porta della città), stirpe che precedeva i greci, quindi – conquistata da costoro – entrò nella Magna Grecia e, ancora, cadde nelle mani dei romani, diventando presto municipio. Furono, infatti i greci a pensare di apportare delle modifiche alla disposizione esistente, occupandosi dell’assetto del nucleo urbano, distinto, ma mai nettamente separato, sia dal mare sia dalla campagna. La cultura greca coinvolse gli otrantini, negli usi e costumi come nella lingua. Ancora oggi alcune parole dialettali otrantine derivano direttamente da vocaboli del greco antico.

Tra i monumenti di interesse storico e culturale ricordiamo il castello Aragonese, la cattedrale,  la basilica di San Pietro.

Il territorio offre splendidi itinerari naturalistici. Dall’ottobre 2006, parte del suo territorio rientra nel Parco Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase istituito dalla Regione Puglia allo scopo di salvaguardare la costa orientale del Salento, ricca di pregiati beni architettonici e di importanti specie animali e vegetali.
Da non perdere, poi, c’è la grotta dei Cervi è un’importante grotta naturale costiera, sita nella baia di Porto Badisco. Scoperta nel 1970, la cavità racchiude un inestimabile patrimonio archeologico: i suoi antichi abitatori hanno lasciato sulle pareti numerose testimonianze pittoriche, immagini di uomini, figure rituali, scene di caccia e animali. I graffiti sono realizzati con un impasto di ocra e guano di pipistrello, e l’importanza del sito ha suggerito la chiusura permanente della grotta.

Il laghetto di Bauxite si trova a sud di Otranto, nei pressi della Baia dell’Orte. Si tratta di una cava di estrazione della bauxite, minerale dal quale si ricava l’alluminio. La zona circostante si è quindi arricchita di piante acquatiche e paludose come la cannuccia di palude.

Non vanno dimenticati poi i laghi alimini, la conca specchiulla e baia dei turchi, luogo dove, secondo la leggenda, sbarcarono i guerrieri turchi nel corso dell’assedio alla città di Otranto del XV secolo (battaglia di Otranto). Sabbiosa ed incontaminata, la baia appartiene alla pregiata Oasi protetta dei Laghi Alimini, uno degli ecosistemi più importanti del Salento e della Puglia.

One comment on “Otranto

  1. Mrs Henry Sin on said:

    Dear Sirs/Madams

    We are planning a two-week trip to the beautiful Puglia region in late May and would like to base in Otranto.

    We should be grateful if you could send us some information for planning a self-drive itinerary, like -

    1. Maps of Otranto and its surrounding areas,
    2. Gourmet destinations and festivals in late May 2016,
    3. Visits to heritage sites and villages nearby,
    4. Art exhibitions and music programmes recommended in late May 2016.

    Our address is

    Mr and Mrs Henry Sin
    29D Amber Garden
    70 Kennedy Road
    HONG KONG

    Should we seek such information from another office, kindly refer us thereto.

    Many thanks for your assistance in advance.

    Sincerely
    Mrs Henry Sin
    Ends.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>