Rignano Garganico

Rignano Garganico è un comune della provincia di Foggia in Puglia. Risulta essere il più piccolo comune del promontorio che fa parte del Parco Nazionale del Gargano.

La cittadina ha origini antiche, che risalgono fino alla preistoria, e a testimonianza ci sono i reperti rinvenuti negli insediamenti archeologici che sorgono nei suoi dintorni, come la Grotta Paglicci, Grotta Spagnoli e i dolmen di Lamasecca e della Piana della Madonna di Cristo. Nella vicina Grotta Paglicci sono state ritrovate alcune pitture parietali che hanno consentito agli studiosi di risalire all’esatta collocazione storica dei reperti, e cioè al Paleolitico superiore. Nella stessa grotta, sono stati rinvenuti ritrovamenti risalenti al Paleolitico Medio ed Inferiore. Nelle vicinanze di Paglicci è stato anche rinvenuto un dolmen, un esemplare di struttura megalitica, la prima, di tale genere, che sia mai apparsa in Capitanata.

Tra i monumenti di interesse storico e culturale ricordiamo la chiesa Madre “Maria Santissima Assunta” nel centro storico, di origine paleocristiana e con dipinti di Natale Penati, la Madre di Cristo, un santuario del primo medioevo, il palazzo Baronale col suo giardino sorto sulle basi di un castello di epoca medievale. Il centro storico ricco di vicoli e vicoletti porta alla Croce, luogo per ammirare il fantastico panorama che si estende sotto la montagna di Rignano col Tavoliere delle Puglie con tutti i suoi variopinti colori, al Golfo di Manfredonia fino alla Terra di Bari, al Monte Vulture e l’appennino Dauno fino a scorgere, col bel tempo, le vette della Maiella in Abruzzo.

Tra gli eventi da non perdere ricordiamo la prima settimana di agosto, sagre dei vari prodotti tipici della zona, da segnalare la sagra della carne di capra cucinata secondo le usanze del luogo che attira ogni anno turisti da tutta la Capitanata.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>