Santeramo in Colle

Santeramo in Colle è un comune della provincia di Bari, in Puglia, il quale rientra nella zona del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

L’agro di Santeramo in Colle presenta i tipici tratti geomorfologici del territorio carsico: il bosco è la zona situata in direzione Bari, così chiamata perché anticamente vedeva la presenza di vaste estensioni di querceti, oggi quasi del tutto estinti, che hanno lasciato il posto a terreni coltivati ed aree fortemente antropizzate. Le Murge sono l’elemento che caratterizza maggiormente il territorio di Santeramo e sono formate prevalentemente da rocce di natura calcarea, che lo attraversano da Sud a Nord dal Serrone a Murgia Sgolgore. Particolari sono le Quite, sulla via Alessandriello, caratterizzate da una maglia ordinata di muri a secco (i parate), trulletti (i casédde) e specchie. Le Matine, in direzione Matera, sono rappresentate da una vasta pianura, un tempo paludosa, che costituisce la zona fertile del territorio santermano e sono caratterizzate da estese coltivazioni di cereali e dalla presenza di numerosi insediamenti rurali.

Nel territorio comunale sono disseminate un po’ ovunque le tracce di insediamenti umani preistorici e protostorici che a partire dall’età neolitica, rappresentata a Pedali di Serra Morsara da ceramica impressa e graffita su selce e ossidiana, percorrono tutto l’arco delle civiltà e delle epoche successive.

Tra i monumenti di interesse storico e culturale ricordiamo la parrocchia sant’Erasmo, la parrocchia del SS Crocifisso, la parrocchia del Sacro Cuore, la chiesa del Carmine, la chiesa di sant’Eligio e la chiesa di san Giuseppe. Tra le architetture civili, di notevole importanza è il palazzo Colonna e il palazzo Marchesale, oltre al castello Tangorra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>