Parco Archeologico di Saturo, Leporano

L’istituzione di un parco archeologico sottolinea l’importantissima valenza storica ed archeologica del sito in questione, difatti estesa all’intera località formata da un’ampia valle fluviale ricca di testimonianze archeologiche comprese tra l’età Neolitica e quella Alto-medievale, non tutte tutelate e ricadenti in proprietà private.

All’interno del parco è visibile, inoltre, una torre costiera di avvistamento del XV secolo, ancora integra, ma in attesa di restauro. Il parco abbraccia un promontorio di notevole interesse naturalistico e paesaggistico.

 

Suscita molto interesse la villa romana di età imperiale che troviamo all’interno del parco. L’edificio si divide in due parti: la prima parte costituisce gli ambienti residenziali, denominata pars urbana; la seconda parte costituisce gli ambienti termali, denominata grandi terme.

Lascia un Commento