Castello Normanno-Svevo, Gioia del Colle

Il Castello Normanno-Svevo consta di un cortile interno attorno al quale sorgono gli ambienti di cui si compone sono organizzati in due piani. Ai due angoli sul lato Sud del castello sorgono due torri. La muratura esterna è costituita di tre diversi tipi di strutture murarie che denunciano tre epoche diverse di realizzazione.

Esistono due ingressi: il principale è costituito da un ampio portale situato sul lato Ovest, un secondo è poco più di una porta sul lato Sud. Entrambi sono sormontati da una corona di bugnati a raggiera. Caditoie a due canne incombono al di sopra degli ingressi.

Dal portone principale, con il suo arco ogivale, si accede al cortile trapezoidale, dove si trovano la scala per l’accesso al piano superiore nonché i vari locali del pian terreno. La scalinata presenta dei bassorilievi rappresentanti animali e scene di caccia.

Dal cortile si accede ai locali al piano terra destinati in antichità alle stalle, alla servitù e agli uomini d’arme, nonché al deposito di grano e vettovaglie.
Queste ultime sale rappresentano l’esposizione del Museo archeologico nazionale di Gioia del Colle, che raccoglie i reperti provenienti dagli scavi archeologici effettuati nelle aree di Monte Sannace e Santo Mola.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>