Chiesa di Santa Maria della Natività, Noci

La chiesa Matrice rappresenta un ampliamento della chiesetta già esistente nel XII secolo dedicata al culto mariano.

All’antica facciata gotica della collegiata, con interventi effettuati tra la fine del XVIII secolo e gli inizi del XIX, si sostituì un nuovo prospetto neoclassico attraverso la costruzione di un grosso frontone che alterò il disegno originario.

Attualmente disposta su tre navate, ospita un fonte battesimale policromo trecentesco, un gruppo scultoreo della Madonna in trono col Bambino (1505), attribuita all’artista locale Stefano da Putignano; un Crocifisso barocco e 14 grandi tele della Via Crucis. Le tele sono citate nei documenti di archivio della chiesa a partire dal 1745 e costituiscono una collezione stilisticamente povera e modesta, con influssi caravaggeschi, probabilmente commissionata dal capitolo della chiesa al frate leccese Luigi del Santissimo Sacramento con l’obiettivo di istruire i fedeli.

Nel presbiterio si trova un polittico in pietra locale e legno.

Nella seconda metà del XVIII secolo è portato a termine il campanile attuale, alto 35 m, in sostituzione di quello preesistente. A metà Ottocento è infine l’innalzamento della volta lignea della navata centrale e l’inglobamento delle colonne risalenti alla struttura gotica in nuovi pilastri lapidei.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>