Chiesa di Santa Chiara, Francavilla Fontana

Ricostruita nel 1836, dopo l’abbattimento di quella seicentesca a cui era annesso il convento delle Clarisse.

La facciata, neoclassica, presenta un portale architravato con ai lati due coppie di grandi lesene ioniche, che poggiano su bassi plinti; due nicchie centinate senza statue fiancheggiano la parte centrale. La trabeazione, che reca l’iscrizione Domus mea domus orationis est, è sormontata da un cornicione a dentelli e, al centro, da un timpano triangolare.

L’interno, a pianta ottagonale, si caratterizza dal disegno del pavimento in ceramica (risalente al 1840), e presenta quattro altari a nicchia; nell’abside, rialzato, vi è l’altare maggiore sovrastato dalla statua di Santa Chiara. All’interno del tamburo è inserita una cupola, mentre l’abside ha una cupola a cassettoni d’ispirazione cinquecentesca.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>