Basilica di San Salvatore, Sanarica

La chiesa di San Salvatore, risalente all’XI secolo, ha un impianto basilicale con tre navate terminanti in altrettanti absidi.

La chiesa è in conci di pietra locale di piccole dimensioni ed è dotata di un campanile a vela.

L’abside centrale era illuminato da una bifora, attualmente murata, e nelle due absidi laterali sono presenti due monofore. La copertura attuale è in lastroni di pietra leccese, che ha sostituito quella piana in legno.

Sulle pareti e sui pilastri si conservano tracce di un ciclo pittorico articolato in più fasi dall’XI al XIII secolo.

È individuabile un ciclo cristologico frammentario, che si dipana sulle pareti della navata centrale, e alcune figure di Santi della liturgia bizantina.
Una scena della Trasfigurazione, databile alla seconda metà del Trecento, ricopre il catino absidale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>