Cattedrale di Sant’Agata, Gallipoli

La Cattedrale di Sant’Agata è una costruzione barocca del XVII secolo, riedificata sul luogo di una chiesetta romanica dedicata a San Giovanni Crisostomo, e si trova al centro e nel punto più alto dell’isola.

Presenta un prospetto in carparo diviso in due ordini riccamente decorati. È caratterizzato da nicchie contenenti le statue in pietra di Sant’Agata, di San Fausto, di San Sebastiano, di Santa Marina, di Santa Teresa d’Avila e i busti dei Santi Agostino e Giovanni Crisostomo impostati sui riccioli delle volute di raccordo.

All’interno, a pianta a croce latina a tre navate, sono presenti pregevoli altari barocchi e numerose tele che fanno della concattedrale una vera e propria pinacoteca. Nel presbiterio, delimitato da una balaustra marmoria, s’innalza un maestoso altare maggiore in marmi policromi opera dell’artista bergamasco Cosimo Fanzago. Intorno alla macchina d’altare sono la Cattedra vescovile ed il grande Coro in legno di noce con quarantuno stalli.

La cattedrale rappresenta uno dei principali monumenti dell’espressione barocca salentina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>