Chiesa Madre, Copertino

La struttura è sostenuta da colonne romaniche arricchite da eccezionali capitelli figurati. Nel ’700 le colonne furono inglobate da pilastri quadrangolari, mentre la volta a capriate fu ricoperta da un cielo appeso ornato da eleganti stucchi.
Nella navata destra vi sono tre altari; nel transetto si distingue quello dedicato alla Gloria di San Giuseppe Desa e la cappella del Santissimo con tele di Gianserio Strafella. Nell’abside gli stalli lignei del 1793 furono realizzati da Raffaele Monteanni.
Nel transetto sinistro vi è l’altare della Vergine delle Nevi, costruito nel 1630 da Donato Chiarello, contenente in un ovale l’immagine duecentesca della Madonna. Inoltre è presente l’altare di San Sebastiano con tela di fra Angelo da Copertino. Seguono altri due altari e la tavola raffigurante la Schiovazione dello Strafella. In fondo alla navata, nei pressi dell’uscita, sono posizionati il monumento funebre a Tristano di Chiaromonte e il fonte battesimale ligneo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>