Chiesa Madre di San Salvatore, Poggiardo

La Chiesa madre di San Salvatore risale al XIV secolo.

La pianta della chiesa è a croce latina, orientata secondo l’asse est-ovest. La navata è ritmata da tre profonde cappelle per lato coperte da cupolette ellittiche. Sulle testate del transetto si addossano i due altari dedicati a San Luigi Gonzaga e a Sant’Oronzo; lungo la navata vi sono quelli dedicati alle Anime del Purgatorio, a San Giuseppe da Copertino. Nell’abside, sulla cantoria, si conserva la cassa dell’antico organo settecentesco e il fastoso baldacchino che sovrasta la mensa.
Il soffitto è decorato da stucchi barocchi. Tra le opere d’arte più rilevanti è la statua di Sant’Antonio da Padova, in legno policromo di scuola napoletana, e quella della Madonna della Grotta della seconda metà del Settecento, oltre alla tela della Madonna del Rosario attribuita ad artista vicino a Corrado Giaquinto.

In questa chiesa si tenne l’ordinazione sacerdotale di San Giuseppe da Copertino, protettore degli studenti, celebrata la domenica in Albis del 28 marzo 1628.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>