Chiesa Madre, Giuggianello

La chiesa madre di Sant’Antonio Abate fu edificata nel 1781 sul sito di una preesistente costruzione. L’originario edificio, dedicato a San Cristoforo, esisteva già nel 1538 e fu più volte rimaneggiato, prendendo infine il titolo di Sant’Antonio Abate.

È divisa in due ordini da un’aggettante trabeazione: nel primo ordine, scandito da alte lesene corinzie, si apre il portale d’accesso dalla decorazione mistilinea; il secondo ordine, raccordato al primo da volute, accoglie una finestra centrale finemente decorata, sormontata dall’antico stemma civico raffigurante due lettere G maiuscole.

L’interno, a navata unica con croce latina, è dotato di presbiterio nel quale è custodito l’altare maggiore realizzato recuperando gran parte del materiale dell’altare della preesistente chiesa. Su di esso si colloca una grande nicchia contenente la statua lignea di San Cristoforo. Nella navata e nel transetto sono distribuiti gli altari dedicati a Sant’Antonio da Padova, alla Madonna Addolorata, a San Vito, alla Madonna del Carmine e a San Cristoforo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>