Chiesa Madre, Neviano

La chiesa Madre, dedicata a san Michele Arcangelo, è una costruzione della seconda metà dell’Ottocento inglobante parte dell’edificio sacro settecentesco che attualmente costituisce il transetto.

Presenta una sobria facciata neoclassica costituita da un unico portale d’accesso inquadrato da due coppie di colonne con capitelli ionici che sorreggono l’architrave e il timpano.

L’interno, a croce latina con presbiterio, possiede una copertura a botte; nell’incrocio tra i bracci del transetto e della navata si innalza una grande cupola. L’aula è scandita da cinque cappelle, due sul lato destro e tre sul lato sinistro, ospitanti altrettanti altari con relative tele ottocentesche dedicati all’Immacolata Concezione, ai santi Medici, a san Giovanni Battista, a sant’Oronzo e a san Donato. Il transetto ospita invece gli altari di san Michele Arcangelo e della Madonna della Neve.

L’abside accoglie l’altare maggiore e un altorilievo raffigurante la Crocifissione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>