Cripta di Sant’Onofrio, Catrignano de’ Greci

La cripta di Sant’Onofrio, risalente al VI secolo, costituisce il più antico luogo di culto del paese. Fu riportata alla luce nel 1965-
La cripta è costituita da due ambienti ipogei; il più grande, riservato ai fedeli, è sorretto da 18 colonne di pietra leccese frutto di interventi effettuati nel Cinquecento. L’accesso è garantito da due scale parallele. L’interno presenta un altare a blocco scolpito nella pietra, alcune tombe con resti umani, 150 silos per la conservazione del grano, un fonte battesimale del XVI secolo e un’acquasantiera incastonata nella roccia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>