Santuario Santa Maria della Lizza, Alezio

Il Santuario di Santa Maria della Lizza conosce varie fasi di edificazione tra la seconda metà del XII e la prima metà del XIII secolo La presenza dei resti di un affresco (sicuramente il più antico della chiesa) raffigurante un volto di Madonna, di evidente matrice bizantina accrediterebbe, d’altro canto, una retrodatazione di circa due secoli.
Addossato alla facciata ovest (la principale), troviamo il podromo, che divide ancora gli studiosi sulla sua esatta datazione. Vi è maggiore concordanza nel riconoscere la sua costruzione successiva a quella della chiesa.
Un tempo, probabilmente, la decorazione pittorica ricopriva tutto l’interno. Attualmente si possono distinguere almeno tre fasi ornamentali, tra il X ed il XVI secolo: dall’arte dei monaci basiliani a quella di gusto rinascimentale. Peraltro, da alcune presenti su alcuni dipinti emergono tracce di quella che doveva essere la decorazione originaria delle pareti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>