Chiesa Madre, Lizzano

La chiesa Madre di San Nicola esisteva già  agli inizi del XIV secolo e fu rifatta e ampliata nel XVI secolo.

La chiesa si sviluppa su tre navate quella centrale più alta con soffitto a cassettone, le due laterali, più basse. con copertura a volta. Le colonne che sostenevano l’antico tetto della navata centrale sono state demolite per consentire a più fedeli l’accesso e di osservare l’altare maggiore senza alcun impedimento.

Tra le numerose cappelle ricordiamo quella del Crocifisso con la statua della Madonna, quella della Madonna di Pompei, rappresentata in un quadro contornato da 15 quadretti con i Misteri del Rosario, la cappella con la rappresentazione di San Nicola dipinta sul muro; quella del Sacro Cuore di Gesù, con l’omonima statua in una nicchia dorata; dei SS. Cosimo e Damiano, rappresentati in un quadro a pittura, posto in una nicchia rettangolare; segue quella ove attualmente v’è il Battistero di marmo con sopra una statuetta di San Giovanni che battezza un fedele.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>