Chiesa Madre, Massafra

La “Chiesa Madre”, dedicata al Santissimo Crocifisso, fu la prima chiesa ad ospitare il “Capitolo collegiale”. Fu costruita nel XVI secolo su un’antica cripta, forse dedicata a San Lorenzo e fu consacrata da monsignor Giacomo Micheli l’11 febbraio del 1582. Nel XVIII secolo venne ricostruita la parte terminale e vennero aggiunti all’interno degli altari, che coprirono gli affreschi cinquecenteschi.

La chiesa presenta la facciata e i fianchi ad arcate cieche, coronate da caditoi simili a quelli presenti sul castello. La facciata, con rosone è coronata da un timpano che ospita la statuetta chiamata “Sante Miseriédde”.

All’interno ospita il Cristo sospirante. Vi ha sede la “Venerabile arciconfraternita del Santissimo Sacramento”, fondata nel Cinquecento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>