Convento dei Padri Minori o Riformati, Pulsano

Nel convento, che ha forma quadrangolare e che ha l’entrata rivolta ad ovest, è presente un affresco dell’ultima cena sito nel refettorio, occupante un’intera parete.

Il convento, che inizialmente era una fortezza, si sviluppa su 2 piani ed è dotato di un pozzo, che per anni ha servito la cittadinanza pulsanese. Il convento un tempo ospitava le suore Stimmatine, ora stanziate a Marina di Pulsano ma pronte a farvi ritorno ultimati i lavori di ristrutturazione. Dopo la recente fase di restauro, infatti, sarà presto riconsegnato alla cittadinanza e sembra che fungerà da contenitore per le associazioni culturali locali. In progetto, inoltre, un museo al suo interno che possa contenere i ritrovamenti degli insediamenti costieri pulsanesi (quelli attualmente conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Taranto e quelli che potrebbero essere riportati alla luce grazie a questo progetto) ed una sala multimediale con ricostruzioni storiche degli stessi abitati.

Inoltre, vi avranno luogo manifestazioni culturari, vi sarà trasferita la biblioteca comunale ed alcuni locali saranno adibiti a foresteria. Sarà ripristinata, inoltre, la funzione liturgica della chiesa e dell’adiacente sacrestia, sospese negli anni ’80 con l’avvio del restauro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>