Torre Castelluccia, Pulsano

Torre Castelluccia è una torre costiera salentina situata a Marina di Pulsano, in Provincia di Taranto. È una delle numerosi torre costiere fatte edificare nel ’500 dagli spagnoli (che controllavano il Regno di Napoli) in tutto il Salento (da Taranto a Brindisi passando da Santa Maria di Leuca) per proteggerlo dagli attacchi saraceni.

Si trova a sud di Torre Saturo, sita a Marina di Leporano, e a nord di Torre Zozzoli (detta “Torre Sgarrata”), sita nell’ isola amministrativa di Taranto, tra Marina di Pulsano e Marina di Lizzano. È situata su un altopiano che porta il suo nome all’ interno del Bosco Caggione e si affaccia sulla baia di Lido Silvana.

Il bosco nel quale la torre si trova è stato meta ambita da turisti italiani e stranieri quando, prima dell’ incendio del 2001, ospitava un campeggio internazionale. Dopo il già citato incendio, solo la parte del bosco situata sull’ altopiano della Castelluccia è rimasto intatto; la parte sottostante, dove era sito il campeggio, è andata persa. Nei pressi della torre è stato rinvenuto, grazie agli scavi del lustro 1948-1952, il più antico villaggio finora messo alla luce sul Golfo di Taranto. Il villaggio, la prima Pulsano, risale al XVI secolo a.C. ed è collocabile nell’età del bronzo, nella preistoria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>