Turismo straniero in Puglia – il trasporto aereo

admin
Fabio Danese

Continuiamo ad analizzare il turismo straniero in Puglia entrando nel merito di uno dei principali fattori di influenza, il trasporto aereo.

La Puglia ha necessità di aumentare i flussi di turisti stranieri . Il turista straniero viaggia in maniera meno stagionale, spende di più rispetto al turista nazionale e richiede un prodotto turistico più differenziato, balneare ma anche culturale, turismo attivo ma anche enogastronomico .Gli arrivi stranieri in Puglia sono poco più del 20% del totale a fronte di una media nazionale del 50% il che evidenzia ampie potenzialità da sfruttare.
Da un indagine condotta da Pugliapromozione presso gli IAT regionali, nel 2015, l’86,2% dei turisti stranieri che è venuto in Puglia ha utilizzato il trasporto aereo

Come vedremo nel corso dell’analisi condotta, circa il 70% dei voli da e per gli aeroporti di Puglia sono di compagnia low cost che spesso operano in maniera stagionale per evadere domanda spontanea di turismo prevalentemente balneare dai maggiori bacini di utenza (Germania, Gran Bretagna, Francia..)

Il turismo internazionale è caratterizzato da un’elevata complessità in quanto altamente interdipendente dalla situazione politica, economica e valutaria dei bacini di utenza e dei concorrenti internazionali. In questi anni ad esempio il turismo internazionale in Puglia è positivamente influenzato dalla crisi di paesi del nord Africa come Egitto, Tunisia e Turchia divenendo attraente per paesi di medio raggio europei e nel contempo la Puglia è diventata appetibile per motivi di svalutazione monetaria per alcuni bacini di utenza come gli Stati Uniti.

Appare pertanto determinante avere una cabina di regia che sia a supporto dei decision maker capace di valutare dinamicamente in quali paesi risulta opportuno investire e contestualmente valutare se il prodotto turistico proposto è adeguato o meno a tali paesi. A questo punto è importante evidenziare la criticità del sistema turistico Puglia in merito alla mancanza di collaborazione attiva fra operatori pubblici, privati e compagnie aeree per condividere comuni strategie. Il successo nei mercati internazionali richiede un’efficace pro-attività fra gli operatori di filiera per il confezionamento e posizionamento del prodotto specifico per ogni bacino di utenza.

Per valutare la situazione attuale del trasporto aereo in Puglia ricorriamo ai dati puntuali e dettagliati diffusi dall’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile relativi all’anno 2015

Scarica il Rapporto completo >>

 

Social Share Counters

Post pubblicato in Mercato estero, Studi e ricerche, Trend turistico and tagged , , . Se lo ritieni interessante aggiungi ai preferiti. Segui i commenti di questo post con RSS feed o lascia un trackback: Trackback URL.

Lascia un Commento